Archivi tag: News

Blue Note Jazz Collection

Blue Note Jazz Collection. Cari amanti del Jazz o curiosi che vogliono approfondirne la conoscenza, questa è per voi: ho scoperto  una bellissima
raccolta in 70 volumi corredati di cd per ripercorrere la storia del jazz moderno dagli
albori ai giorni nostri attraverso le storie protagonisti e la loro sperimentazione che ha permesso alla musica di essere in continuo
divenire. 
La Blue note Jazz collection racconta la storia del Jazz
moderno appoggiandosi al catalogo di una delle etichette più famose del
settore, la Blue Note di Alfred Lion e Francis Wolff.
Se amate il jazz o volete approfondirne la conoscenza con
questa raccolta avrete materiale a sufficienza per diventare veri esperti:
avrete a disposizione 70 volumi e altrettanti cd che hanno contribuito a
rendere prestigiosa l’etichetta Blue Note.
Tra gli artisti presenti in collezione non possono mancare Miles Davis,
John Coltrane, Art Blakey
oltre a Herbie Hancock, Sonny Rollins e tanti altri
per una raccolta completa, unica. Il prestigio della musica è corredato dall’altrettanta
qualità editoriale curata da Riccardo
Bertoncelli
, famoso critico musicale ee scrittore italiano.

La raccolta si può acquistare sia in edicola sia tramite
abbonamento sul sito della De Agostini nel secondo caso
si usufruirà dello sconto del 50% sul primo invio con 2 omaggi: un carica
batterie portatile per cellulare e la tazza blue note.
Ho pensato di condividere questa notizia con voi perché amo la musica e credo che questa sia un’ottima raccolta, insomma la Blue Note è una garanzia! Poetete trovare maggiori info sul sito ufficiale.

Buzzoole

Dischi e traguardi del 2015

Tutti parlano dei migliori dischi del 2015 e io non voglio essere da meno, ma quest’anno è stato importante da molti altri punti di vista.
Se penso a quest’anno il primo disco che mi viene in mente è Classe A di Dan Solo, celebre super ex-bassista dei Marlene Kuntz. Dopo aver sentito l’album ho contattato Dan per un’intervista se volete rileggerla eccola!
L’ep di River of Gennargentu, Taloro è stata un’altra preziosa conquista del 2015, la voce calda di Lorenzo porta in una dimensione magica.
Andando avanti nei mesi un altro disco che ho ascoltato parecchio è Mississippi to Sahara dell’artista Faris Amine che oggi posso definire un amico. L’album è un viaggio unico nel suo genere che, partendo dalla reinterpretazione di pezzi tradizionali del Delta, sfocia in qualcos’altro. Se non conoscete il disco vi consiglio di concedergli un ascolto, sono certa vi entusiasmerà! Dopo l’intervista ho avuto il piacere di ospitare a casa mia Faris che ha allietato un piccolo gruppo di amici con chitarra e voce sino all’alba, che abbiamo osservato dalla montagna che incornicia il mio paesello del medio campidano.
Il terzo disco del 2015 non è un’uscita recente ma risale al 1974 ed è Ron Wood, I’ve got my own album to do. Non conoscevo questo album solista di Ronnie Wood ma da quando l’ho scoperto mi accompagna soprattutto quando scrivo. Non sapendo nulla ho voluto ascoltarlo cercando di coglierne le sfumature e con mia grande soddisfazione quando sono andata a verificare gran parte delle mie intuizioni erano vere. I’ve got… è stato scritto in collaborazione con George Harrison e Mick Jagger che all’epoca avevano letteralmente occupato casa di Ronnie, è un ascolto caldo, spensierato, ricco di vibrazioni buone. Ve lo consiglio!
In questi giorni sto ascoltando anche Crosseyedheart di Keith Richards ma devo lavorarci ancora su per poter scrivere qualcosa!
Sempre parlando di musica quest’anno è stato per me davvero speciale, ho intervistato davvero molti artisti:
Diego Mancino grande artista che ho scoperto quando si è iscritto alla mia pagina twitter
Edda che dopo l’intervista e il concerto mia ha salutato con un grande abbraccio
Pussy Stomp orgoglio del mio paesello, amici che stimo e artisti dal taglio interessante
Cristiano Godano con il quale ho parlato delle turbe speciali degli artisti
Giorgio Ciccarelli che dopo gli Afterhours s’è lanciato in nuove sfide. Devo ancora ascoltare il suo nuovo album solista, le cose cambiano, intanto leggete la recensione di Borchie+Briciole!
Dan Solo è uscito con un disco vario e intenso che merita d’essere ascoltato e assimilato per bene.
Faris Amine parte 1 e parte 2 che mi ha raccontato del deserto e della musica che ama
I 15 artisti presenti all’Abarra Festival, dei quali ancora non mi sono arrivati i video e non posso mostrarli!
Xavi Lozano Palay l’artista spagnolo che crea strumenti musicali da materiali di riciclo
Patrizio Fariselli tastierista degli Area, uno dei miei gruppi preferiti che in realtà si occupa di tantissime cose. La nostra chiacchierata è scivolata via piacevolmente, dandoci del tu e scambiandoci opinioni. Intervistare Fariselli è per me è stato un traguardo importante, gli Area li amo davvero. Fariselli ha parlato di molte cose, della musica per l’infanzia, delle colonne sonore e della società.
Eugenio Finardi è un altro faro importante. Un Maestro di musica e vita. Lo rincorrevo da un anno e dopo una mancata intervista al Sardegna Chiama causa telefono (mio) morto, Finardi è venuto a Villacidro, casa mia.
Teresa de Sio con la quale ho parlato di Arte, quella importante che “surfa i secoli”
Quat’anno è stato musicalmente importantissimo. Ho potuto discorrere con Artisti diversi eppure Unici, con uomini e donne che vivono d’Arte e che da sempre sono colonna sonora della mia vita.
Chiudo il 2015 felice con una nuova sfida-sogno: i Rolling Stones!
Auguro a tutti di trascorrere un 2016 in musica, quella giusta.
Claudio Rocchi diceva
“Il viaggio più lungo comincia col muovere un passo
coltivala dentro la voglia di dare,
questo è il passo da fare!
AUGURI!
 

Vuoi scrivere un guest post su Stereorama?

La sezione dei Guest Post di Stereorama non è molto ricca perché non affido lo spazio a chiunque. Molte delle persone con cui ho collaborato hanno tantissime cose da raccontare, come la dottoressa Loredana Frau che ha parlato in maniera scientifica di cosa accade nella mente di un musicista o Nicola Sulas che ha curato una sezione dedicata alla musica progressive in Sardegna o Chef Rubio che dopo esser stato intervistato s’è reso disponibile a scrivere di pugno una sua riflessione sulla musica romana, poi ci sono Valeria Pecora, scrittrice, e i musicisti El Chino, Gianmarco Diana, Francesco Tocco, Marco Solforetti e Roberta Etzi. Contributi preziosi da punti di vista diversi dal mio.. 
Vuoi scrivere un guest post su Stereorama?Ecco l’idea:

Questi giorni stavo pensado che mi piacerebbe invitare 3 di voi a scrivere un post, quindi se avete un argomento musicale che vi sta’ a cuore, una band, una canzone, un concerto e volete esser parte di Stereorama scrivete a stereoramadeluxe@gmail.com le 3 idee vincitrici saranno pubblicate!

L’abarra è arrivato! io ci sono e voi?

stereorama

Bene Bene, l’ Abarra Festival 2015 è arrivato! A breve io e @federicoSerra andremo nella super location per sistemare le ultime cose prima di iniziare a chiacchierare con le band! Vi terrò aggiornati sul mio profilo Instagram scattando foto qua e là!

Vi aspettiamo numerosi per ascoltare e parlare di MUSICA!

Abarra Festival 2015, io ci sarò e voi?

Abarra festival 2015

L’Abarra festival è un evento
gratuito nato per valorizzare il territorio e la musica ideato
dall’Associazione Abarra. Si svolgerà a Villacidro (Vs) nel mediocampidano il
16, 17 e 18 luglio e sarà un momento in cui musica, fotografia e arte si
fonderanno per garantire a un pubblico di tutte le età una manifestazione
culturale di alto livello.
 
ShakerArtSardegna
L’associazione Abarra non ama
fare le cose da sola, anzi, lo spirito di collaborazione su tutti i fronti l’ha
portata a coinvolgere nell’organizzazione altre associazioni e a promuovere all’interno dello stesso festival altre realtà culturali.
Un esempio può essere l’intensa collaborazione
avvenuta con l’associazione culturale ShakerArt che ha curato l’arredamento
del festival utilizzando materiali riciclati. Un lavoro faticoso ma pieno
di creatività.

L’associazione ShakerArt è stata partner fondamentale dell’ Abarra Festival, occupandosi dell’intera realizzazione dell’arredamento dello stesso, con sacrificio, impegno e tanta creatività.Da parte nostra, un immenso GRAZIE di cuore a loro.

Ma le collaborazioni non finiscono qui, saranno al festival:

  • Anche io con Stereorama sarò presente in compagnia di un preziosissimo alleato, Federico Serra Dynamic Photo che filmerà le interviste alle band  e al pubblico che saranno realizzate durante tutto il corso dell’evento!
www.federicoserra.it

A proposito di musica non voglio certo tralasciare il calendario dei concerti che saranno 15 divisi in 3 giorni, con nomi molto interessanti; tra questi conosco già di persona i Pussy Stomp e River of Gennargentu (non vedo l’ora di rivederli!) e ovviamente attendo con ansia di poter incontrare tutti gli altri artisti presenti in scaletta!

Artisti abarra festival 2015
Ho notato che la pagina dell’Abarra Festival è in continuo aggiornamento e i nomi dei presenti sono davvero tantissimi. Se ho dimenticato qualcuno mi scuso ma per una descrizione più dettagliata vi rimando alla pagina FB dell’evento! 

 

6^ Edizione  Abarra Festival
16/17/18 Luglio 2015

 

ExMà Villacidro, Sardinia, Italy.

 

Come raggiungerci?

 

Aprofitto per ringraziare  l’organizzazione dell’Abarra che si è sbattuta alla grande per creareuna tre giorni davvero ricca di spunti artistici e creativi: GRAZIE!

 

 

 

Rock4Pino

In seguito alla recente scomparsa di Pino Daniele ho constatato sia sul web sia chiacchierando con amici che è davvero un artista molto amato. In effetti, nonostante io non l’abbia mai seguito con attenzione, l’ho comunque sempre apprezzato, era davvero un professionista. Tra le altre cose ha fatto per un po’ parte dei Napoli Centrale in qualità di bassista e dopo la sua scomparsa ho visto una bellissima intervista di James Senese in cui ha parlato delle preziose qualità di Daniele, un bell’omaggio da un collega davvero in gamba! Questi giorni mentre parlavo con un amico della scomparsa di Pino Daniele mi ha segnalato un contest per i suoi fan, Rock4Pino i cui vincitori avranno l’intera discografia del cantante napoletano! Vi allego le istruzioni per partecipare al contest. In bocca al lupo!
Avete un ricordo particolare su Pino Daniele?
OptiMagazine vi regala la possibilità di vincere la discografia completa di Pino Daniele.
Per partecipare è necessario registrare un video di max 15 secondi con un messaggio personale e caricarlo sul proprio Instagram con l’hashtag #ROCK4PINO
Il messaggio più votato entro il 20 Luglio 2015 sarà premiato con la discografia digitale o fisica completa di Pino Daniele. leggi qui per maggiori info su  #Rock4Pino .
Buzzoole

Torino Classical Music Festival

A me piace molto la musica Classica e curiosando in rete ho visto questo festival davvero interessante. Se siete a Torino o dintorni vi consiglio di andarci! Il Torino Classical Music Festival  comincerà martedì 23 giugno in piazza San Carlo a Torino e durerà 6 giorni. 
Torino inaugura l’estate con questa interessante rassegna che porta sul palcoscenico la musica dei più grandi compositori di tutti i tempi, Con  questo TCMF ogni giorno lo spettacolo sarà dedicato alla grande musica di un Paese diverso in alcune delle location più suggestive della città come il Teatro Regio, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra Filarmonica di Torino oltre le principali corti dei palazzi barocchi della città.
  • 23 giugno, h 22.00, con la Carmen di Bizet in omaggio a Francia e Spagna (Teatro Regio)
  • 24 giugno, h 21.00, con le musiche di Beethoven, Mendelssohn e Shumann in omaggio alla Germania (Orchestra Filarmonica di Torino).
  • 25 giugno, h 21.30, sarà la volta delle pagine di Šostakovič, Stravinskij e Musorgskij per la Russia (Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI)
  • 26 giugno, h 21.30, andranno in scena le più belle sinfonie rossiniane in omaggio alla grande tradizione operistica italiana (Teatro Regio).
  • 27 giugno, h 21.30, il Festival dedicherà la serata agli Stati Uniti con Gershwin, Barber, Bernstein e Williams (Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI)
  • 28 giugno si chiuderà, alle ore 21.30, con le musiche di Schubert, Haydn e Mozart in omaggio all’Austria (Orchestra Filarmonica di Torino).
La manifestazione è gratuita e ha l’obiettivo di  coinvolgere un pubblico sempre più ampio nelle manifestazioni che coinvolgono la musica classica. Ecco la scaletta.

Buzzoole

Stereorama tra i Blog più interessanti di febbraio, in pratica anche le mamme..

Ieri mattina mentre andavo a lavoro ho ricevuto una mail: “Ciao vorrei inserire il tuo Blog tra quelli più interessanti del mese. Ciao paroladimamma.net

 

Dopo il mio stupore ho ringraziato Valentina, la mamma Blogger che legge Stereorama, precisando che io non ho figli e niente, il risultato è che sono alla posizione n° 10, avanti a me ci sono un sacco di mamme e papà che traendo spunto dal loro vissuto dispensano e scambiano consigli con i loro lettori. Stare in  mezzo a loro è una cosa meravigliosa perchè in fondo la musica accomuna proprio tutti! Grazie Valentina.