Archivi tag: Jaggermeryx naida

Intervista all’archeologa che ha chiamato un fossile come Mick Jagger

intervista all'archeologa che ha trovato un fossile mick JaggerLa settimana scorsa ho riportato la notizia di un’archeologa, Ellen Miller, che ha recuperato i resti di un animale estinto e ha deciso di dargli un nome ispirato a Mick Jagger.  Ci ho fatto quattro chiacchiere e riporterò l’intervista sia in inglese sia in italiano. 

Buongiorno Ellen, la tua scoperta ha fatto il giro del mondo, me ne vuoi parlare?
La nuova creatura appartiene a una famiglia estinta di animali preistorici. Non esiste oggi una specie che discenda da questo ceppo, ma avrebbe vissuto una  vita simile all’ippopotamo, sempre nei pressi di corsi d’acqua, nutrendosi di piante lungo la riva del fiume.
E poi hai dovuto dare il nome a questa creatura. Come mai ti sei ispirata a Mick Jagger?
Lo abbiamo chiamato Jaggermeryx naida in onore di Mick Jagger, perché la caratteristica più distintiva delle ossa sono le ganasce inferiori che hanno 8 buchi su entrambi i lati della linea mediana della mandibola, 16 in totale. Una formazione inusuale, pensa che gli esseri umani hanno normalmente uno o forse due di questi buchi al massimo. Questi fori servono per trasmettere impulsi ai vasi sanguigni e alle fibre nervose, quindi possiamo supporre che questa creatura deve aver avuto una mascella molto sensibile e piena di nervi per il foraggiamento delle piante lungo la riva del fiume. Così abbiamo pensato che fosse opportuno chiamarla rendendo omaggio a un personaggio famoso per le sue labbra. Inoltre io sono un grande fan degli Stones, così ..non è stato difficile scegliere il nome!
Questa notizia “gossip” è importante per mettere la ricerca al centro del dibattito, è una strategia di marketing? 
Non abbiamo scelto il nome per fare marketing; la scelta del nome è appropriata perché mette in evidenza la caratteristica più distintiva di questo nuovo fossile: il muso prominente. Ma sì, è vero, la scienza può anche essere divertente.
Ellen, parlami degli Stones .. 
Haha, cosa potrei dire sugli Stones che non è stato detto prima? Come tutti, mi piace il loro talento grezzo e il loro modo di fare.


Intervista originale
Tell me about this important discovery.. The new creature belongs to an extinct family of hoofed animals called anthracotheres. The family has no living relatives but they would have lived kind of a hippo-like or water deer-like lifestyle, that is, living in and around water, feeding on plants along the river shore.

jaggermix_naida ellen miller

And then you had to choose the name of the animal.. so.. why Mick Jagger was so inspiring?

 

We named it Jaggermeryx naida after Mick Jagger because the most distinctive feature of the bones was that the lower jaws of these animals all have 8 what are called, “foramina” (it means holes) on either side of the mid-line of the jaw, so 16 holes althgether. Just to show how unusual this is, humans normally have one or maybe two of these foramina at most. These holes transmit blood vessels and nerve fibers, so we can surmise that this creature must have had a highly innervated — very sensitive —  jaw, and we imagine it foraging for plants along the river bank using its super-sensitive snout. So, we thought it was appropriate to name it after someone famous for having big, sensitive lips. Plus I am a huge Stones fan, so… from one rock star in honor of another!
This “gossip” thing is important to  put the research out in the world, there is a lot of people working hard in a lot of important fields,but no one is noticing that, except collegues, and students, it’s a marketing strategy or it is not but finally the result  is like an advertising?
We didn’t do this as a marketing strategy. The name is appropriate because it highlights the most distinguishing characteristic of this new fossil animal, its sensitive snout. But yes it true, science can also be fun.
Tell me about the Stones..
Haha, what could I possibly say about the Stones that hasn’t been said before. Like everyone else, I love their raw talent and their edge.
 
Per approfondimenti leggi QUI