David Bowie,Tis a pity she was a whore

David Bowie John Ford

Il nuovo doppio singolo di David Bowie sarà distribuito sia in digitale che in vinile. Con un post su Facebook é stato lanciato in digitale il primo estratto ‘Tis a pity she was a whore, descrivendolo come una demo casalinga letteralmente scritta e registrata nel suo home studio. 

Premi  PLAY
L’artista ha accostato il pezzo al movimento artistico dei Vorticisti dichiarando: “il vorticismo é una corrente presente in Inghilterra nel periodo della Prima guerra mondiale. Se i vorticisti avessero scritto musica rock il risultato sarebbe stato più o meno questo. La canzone descrive la crudeltà della guerra”*. 

David Bowie Tis pity she was a whore

Il brano, caotico, acquista inestimabile valore con il primo sussurro di Bowie, disperato e arreso; Questo brano, ispirato alla omonima tragedia di John Ford, scritta nel 1629 ci regala una voce ricca di nuove e intense sfumature.

Il vinile del doppio singolo é disponibile in Gran Bretagna dal 10 Novembre e negli Usa dal 28. Il lato A “Sue (Or in a Season of Crime)”,  sarà incluso nel boxset “Nothing has changed”, un’ antologia in cui saranno inclusi anche due altri inediti del 2001.*Fonte: Rolling Stone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *