Quando la cover é più famosa dell’originale

Vi é mai capitato di ascoltare un pezzo convinti che fosse di un determinato artista per poi scoprire che in realtà non è suo? A me é successo spesso, ecco la mia Top 10 delle cover più famose delle originali.. 

Premi PLAY
cover più famose delle originali aretha franklin
1. Hey Joe non appartiene, come molti credono, a Jimi Hendrix ma a Billy Roberts. Il pezzo dall’origine controversa, pare sia stato creato da Roberts traendo spunto da alcuni brani tradizionali per registrarlo nel 1961. La cover di Hendrix rimane tra tutte, la versione più famosa; uscita come singolo nel 1966 fu inclusa nell’album Are you experienced? pubblicato l’anno successivo.
2. Tainted Love é un bellissimo pezzo portato al successo dai Soft Cell nel 1981 ma la versione originale era di Gloria Jones, compagna di Marc Bolan, che la incise per la prima volta nel 1964. La canzone ultra pop dei Soft Cell é rimasta nella memoria collettiva, possiamo dire lo stesso dell’originale? Gloria purtroppo guidava l’auto del targico incidente stradale in cui il leader dei T-REX perse la vita.
3. Respect portata al massimo successo da Aretha Franklin nel 1967 è stata incisa da Otis Redding nel 1965. La versione femminile divenne simbolo del movimento femminista e delle minoranze,come nella lotta contro l’apartheid in Sud Africa.
Quando la cover é più famosa tainted love4. Halleluja non è un pezzo di Jeff Buckley ma di Leonard Cohen. L’originale fu pubblicata per la prima volta nel 1984 e da quel momento è stata incisa da moltissimi artisti: si contano oltre 200 versioni. La cover di Buckley, il cui arrangiamento si ispira alla versione di John Cale, rimane tutt’ora la versione più famosa in assoluto.
5. Time is on my Side conosciuto dai più come un pezzo dei Rolling Stones é invece di Jerry Ragovoy e fu inciso nel 1963 dal trombettista jazz Kai Winding in compagnia di un’orchestra. Gli Stones incisero il pezzo l’anno successivo subito dopo Irma Thomas. Esistono numerose cover tra cui quella di Patti Smith, Blondie, Cat Power..
Quando la cover é più famosa dell'originale blondie6. Hanging on the telephone é un super pezzo di Blondie; eppure, signori e signore, anche se non lo sapevate anche questa é una cover. L’originale é un brano dei Nerves inciso nel 1976.
7. I’m so glad  è spesso considerato un brano dei Cream, invece è stato inciso per la prima volta da Skyp James nel 1931; la cover risale invece al 1966.
8. Knokin’ on a Heaven’s door  è un pezzo inciso da moltissimi artisti, in tanti però pensano che il brano sia stato scritto dai Guns ‘n’ Roses: nulla di più falso, è di Bob Dylan e fu scritto nel 1973 per la colonna sonora del film western Pat Garrett e Billy Kid.
9. Chains non é un pezzo dei Beatles ma delle Cookies. Inciso

cover nothing compares 2 u

nel 1962 era molto famoso nel Merseyside  e i Beatles lo inserirono nel loro repertorio e nel disco Please, Please me del 1963 consacrandolo alla storia.
10. Nothing compares 2 U  è un pezzo bellissimo che in tanti, me compresa, attribuiscono erroneamente a Sinead O’Connor: è stato scritto da Prince che lo ha inciso con i “The family”!!!
11. Avevo detto top Ten ma aggiungo un altro pezzo: I will always love you  é uno dei pezzi più famosi e struggenti di Whitney Houston, peccato che non sia suo ma di Dolly Parton. Leggi anche Le 10 cover più brutte di sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *