Mick Jagger dà il suo nome a un fossile

Sembra assurdo, ma la notizia è vera: un antico fossile ha ora il nome di Mick Jagger; vien voglia di domandarsi cosa abbiano fumato gli archeologi durante le loro spedizioni in cerca di tesori perduti, eppure tra gli addetti ai lavori questa è un’importante onoreficenza, che merita rispetto e ammirazione.
Il fossile di un maiale estinto dalle labbra molto prominenti, ha oggi il nome di Mick Jagger: Ellen Miller, professoressa associata di antopologia alla Wake Forest University ha voluto omaggiare il frontman dei Rolling Stones chiamando il fossile “Jaggermeryx Naida” che dovrebbe significare qualcosa tipo “Acqua della fonte di Jagger”. Così un fossile preistorico dalle labbra alla Mick Jagger oggi ha preso il suo nome. La Miller ha dichiarato “Mi piacciono i Rolling Stones, sono una loro grande fan.” La creatura è un maiale di grandi dimensioni, vissuto 19 milioni anni fa in Africa, ed è descritto dai ricercatori come una sorta di incrocio tra un maiale con le gambe lunghe e un ippopotamo snello. La Miller, in compagnia di altri ricercatori ha ritrovato alcuni frammenti della mandibola dell’ animale in Egitto. La creatura apparteneva ad una famiglia di mammiferi ippopotami estinti.
Jaggermeryx naida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *