Aglientu Summer Blues Festival

Si è appena conclusa la 7° edizione dell’Aglientu Summer Blues festival, importante tappa per il popolo del Blues. Come le scorse edizioni, anche quest’anno il Festival è stato articolato in 3 concerti al giorno per 3 giorni consecutivi dal 18 al 20 Agosto: nella piazza principale si sono alternate 3 band per “l’aperitivo in piazza”, che hanno regalato al pubblico interessanti momenti in musica, in particolare l’ultima sera. I due concerti principali si sono poi svolti, come d’abitudine, il primo sul palco dell’anfiteatro e il secondo, in conclusione della serata, nella piazza principale. Gli artisti che si sono alternati On stage sono nomi rinomati tra i discepoli del Blues:  ad aprire le danze è stato invitato il celebre armonicista Charlie Musselwhite, che nella sua longeva carriera ha collaborato con moltissimi artisti del calibro di Ben Harper e Robben Ford e che ha deliziato il pubblico di Aglientu con una rivisitazione di alcuni classici del Blues e alcuni pezzi originali. La prima serata  si è poi conclusa con la magistrale entrata in scena della Sax Gordon Band, che ha fatto scatenare il pubblico, moltissimi giovani hanno infatti ballato i ritmi convulsi che questa band gli ha regalato. La seconda serata si è aperta con i tedeschi B.B & The Blues Shaks, che hanno suonato due ore di musica swing, blues e rock and roll, il secondo concerto è stato suonato dagli Italy Blues Stars in cui si sono distinti l’armonicista Marco Pandolfi,  che ha suonato come special guest  in tutte le serate, il chitarrista Roberto Luti, e il geniale pianista Max Lazzarin, che ha movimentato la serata stravolgendo la scaletta con improvvisi fuori programma. La terza serata si è aperta in grande stile con i The Mannish Boys, che hanno incendiato la platea con i loro ritmi caldi e coinvolgenti, regalando al pubblico dell’Aglientu Summer Festival momenti di vero delirio. La tre giorni si è conclusa con il concerto di Todd Sharpville, che vanta collaborazioni con Ronnie Wood degli Stones e tanti altri celebri artisti. L’Aglientu Summer Blues Festival si riconferma come una tappa obbligata per tutti gli amanti del genere che, con un  pubblico in costante crescita,  si posiziona tra gli appuntamenti Blues più attesi in tutta l’isola. 

(L’ articolo originale si trova sul sito  Sardegna reporter.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *